Okiye ITA Blog

2

VIAGGIO DI LIBERTA’

Era venuto a conoscenza della sua esistenza leggendo qualche articolo su delle riviste scientifiche o libri specifici sulle droghe. Ne aveva anche sentito parlare da alcuni vecchi apache. Decise di prenderlo. Voleva vedere se...

0

ANDREA E LEVANTE

Vagava per il piccolo paese di montagna, come sua abitudine nelle ore pomeridiane in un giorno d’estate di fine luglio. La sua casa erano state da sempre le verdi montagne che circondavano il piccolo...

0

la sete

quando scrivo storie che parlano di: morte, tenebre, sangue, guerra e malvagità. è solo per placare la sete dei demoni che ho dentro di me.

0

Il guardiano

Erano le 8:00 di sera, attese come sempre da 10 anni ormai che l’ultimo visitatore, il signor Onesto andasse  via piano sulle sue stanche gambe e chiuse il grande cancello di ferro.   <<...

0

THE APOCALYPSE TWENTY-ONE

Soffiava solo il caldo vento tipico del deserto, il sole riscaldava l’aria quasi ad infuocarla. In mezzo ad una vallata, un tavolo, due sedie ed una roulette. Erano secoli che tramite l’uomo e le...

0

Sotto il portone

Pioveva, pioveva forte quel giorno, si ritrovarono sotto il portone di quel motel, l’avevano scelto entrambi come riparo. Non si conoscevano, si erano visti un paio di volte in giro nel quartiere, si erano...

0

Allucinazione mortale

Era iniziato così, come tutte le cose, quasi per gioco, una festa, degli amici, le ragazze e un po’ di sostanze così dette “droghe leggere” tanto per riscaldare l’ambiente. Non aveva problemi a bere...

1

Mi manca

Un caldo e nudo corpo, due occhi per specchiarmi, un abbraccio forte, le carezze nei lunghi capelli. Mi manca, cercare un volto nelle nuvole bianche in macchina,… mentre una canzone esce dalla radio e...

0

Dammi un attimo

un attimo lungo un sogno che si sgretola al passaggio inesorabile della vita che passa giorno dopo giorno.   docce su docce per coprire le lacrime.   piogge acide per squagliare i ricordi il...

0

Non sono un artista

non sono un artista vivo imprigionando la mia vita sui quaderni. eternamente allievo mi nutro di quell’arte scritta  e cantata da quegli uomini che tra genio e follia abitano ormai nell’olimpo degli dei.